Per chi inizia…
Per chi si avvicina alla pratica del Kendo non è necessario affrontare una grande spesa in equipaggiamento, all’inizio è sufficiente una tenuta “ginnica” (tuta da ginnastica o pantaloncini e maglietta) per imparare i movimenti di base e la corretta postura da tenere nell’eseguirli, il Kendo si pratica scalzi.
In una fase immediatamente successiva, al fine di perfezionare l’esecuzione di questi movimenti e di unirli in un unico corpo-spada ci si può dotare di una Shinai e di un Bokutò (o Bokkèn).

Dopo qualche mese di questa pratica e verificato lo stato di apprendimento il praticante può indossare gli abiti tradizionali, il Keiko-Gi e l’Hakama:

Preludio al passo successivo, il Bogu (armatura), composto da Men (protezione della testa), Do (protezione del torso), Kote (guanti) e Tare (cintura e gambe).

Il Bogu è forse il maggiore investimento al quale va incontro il praticante nel suo primo anno di attività (premesso che poi lo utilizzerà per molti anni senza doverlo sostituire), tuttavia è opportuno consolidare le basi nella pratica prima di indossarlo. Il Bogu può anche essere messo a disposizione dal Dojo per un periodo di prova.

terminologia
cultura
il kendo

il nostro dojo
iscritti
per chi inizia
dove
immagini

link
news
incontri
eventi

contatti

 

“It is noblest for us to be harmony”
This Iwaki has been taught by Syoutokutaisi, prince of Japan,1.300 years ago.

Shigeaki Inoue (Hanshi, 8º Dan)